Guida alla scelta della cameretta giusta per i bambini

Scegliere la cameretta è un momento importante che coinvolge tutta la famiglia. Si tratta di una delle stanze più versatili e polifunzionali della casa, in cui progettare con cura gli spazi e selezionare i mobili giusti per ottimizzare ogni angolo a disposizione.

La cameretta dei bambini, come arredarla al meglio

Se c’è una camera in cui lo spazio non basta mai, è proprio la camera dei ragazzi. È il luogo della casa in cui trascorrono la maggior parte del tempo per dormire, studiare, giocare e trascorrere qualche ora con gli amici. Da qui la necessità di prestare particolare attenzione all’arredo.

Ergonomia nella zona studio

Uno dei primi elementi da posizionare all’interno della cameretta è la scrivania. La collocazione ideale è perpendicolare alla finestra, o al massimo di fronte. Lasciarsi la luce alle spalle invece crea ombra per leggere e scrivere, affaticando la vista. La sedia deve permettere al bambino di poggiare i piedi sul pavimento, meglio scegliere quindi un modello ad altezza regolabile. Per quanto concerne le dimensioni, il piano deve essere profondo 60 cm, con lunghezza compresa tra 120-140 cm e con uno spazio di circa 25 cm tra le gambe e lo scrittoio.

cameretta bambini

L’importanza degli spazi nella scelta della cameretta

L’importanza del letto

Le femminucce di solito adorano il letto ad una piazza e mezza da “vere principesse”, i maschietti sognano grandi avventure nei lettoni a forma di missile, nave o automobile. In alcuni casi invece è indispensabile optare per la scelta di lettini a castello. Dove possibile inoltre, il consiglio è di inserire un ulteriore posto letto per l’ospite che si ferma a dormire, magari da sistemare nel cassettone sotto al letto. È sempre preferibile scegliere il letto insieme ai figli, in modo da tenere conto delle loro preferenze, sempre mantenendo uno sguardo attento alle funzionalità nonché al budget.

Spazi contenitivi

Come accennato, nelle camerette per ragazzi più spazio si riesce a ricavare, meglio è. Per questo motivo è importante prevedere elementi multipli in cui riporre oggetti e vestiti, come ad esempio:

  • Cassetto contenitore sotto al letto per lenzuola, coperte e cambio di stagione;
  • Armadio capiente per vestiti e accessori, possibilmente con una parte angolare per sfruttare al massimo ogni centimetro;
  • Cassettiere e scatoloni per riporre giocattoli e altri oggetti;
  • Scarpiera per riporre le diverse calzature.

Materiali sicuri e facili da pulire

Soprattutto se la cameretta è destinata a bambini piccoli, è indispensabile che materiali e rifiniture siano in linea con la normativa vigente e quindi sicuri, atossici e facili da pulire. Vernici all’acqua a bassa percentuale di metalli pesanti, pannelli Leb a bassa emissione di formaldeide e materiali riciclati 100% green possono incidere in maniera positiva sulla scelta finale del cliente. L’importante è scegliere un materiale di qualità, ad esempio dando un’occhiata alle tante proposte tra le camerette nel nostro showroom.

Area gioco

L’intera cameretta diventerà ben presto un campo da gioco ricoperto di bambole, piste di macchinine e Lego disseminati ovunque. È bene munirsi da subito di ceste e contenitori di plastica in cui riporre tutti i giocattoli a fine giornata, nonché di mensole per gli oggetti da collezione, trofei e libri di avventura. La scelta dei colori diventa determinante per una camera allegra e solare, ma al tempo stesso ideale per lo studio e il riposo. Infine le decorazioni: i disegni fatti dai bambini si possono stampare sulle tende o un cielo dipinto con tanto di nuvole e stelle li aiuterà a sognare ad occhi aperti o immaginare una carta da parati particolare che riesca a stimolare la loro fantasia.

 

 

 

 

0/5 (0 Reviews)
Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni

Iscriviti alla newsletter

*
*
*
*