Consigli di design per arredare la camera da letto

Se c’è una zona della casa che, per sua essenza, è chiamata ad essere sempre accogliente e funzionale quella è senza dubbio la camera da letto. È qui che inizia e finisce qualsiasi giornata, bella o brutta che sia.

Con i suoi complementi d’arredo e i suoi dettagli sofisticati, questa stanza rappresenta un punto di snodo della vita domestica. Quello del design camera da letto è un concetto in continua evoluzione, che inizia dalla progettazione degli spazi e finisce con la disposizione dei mobili e degli accessori.

Anche l’illuminazione è importante: la luce può essere sia d’atmosfera, con applique e plafoniere dai toni soffusi e dimmerabili, che classica con lampadine a vista o lampadari-palazzo.

Le domande da farsi prima di scegliere l’arredamento

Il primo consiglio quando si tratta di personalizzare la zona notte è quello di valutarne il potenziale: bisogna sondare le possibilità stilistiche, per trasformare la pagina bianca in una perfetta narrazione di sé. Bisogna porsi alcuni quesiti:

  • capire quante ore al giorno verrà sfruttata la stanza
  • definire la possibilità di accogliere ospiti
  • stabilire se una zona dell’ambiente sarà usata come studio
  • se qui troveranno posto gli armadi.

Per l’arredamento della camera da letto il consiglio è quello di seguire i diktat di una disciplina ormai popolare in fatto di design: il Feng shui. E’ l’arte di armonizzare gli ambienti domestici sfruttando l’arredamento, l’illuminotecnica e altri accessori come ad esempio le piante. La regola d’oro? La camera da letto dev’essere rivolta in direzione Nord.

Le dimensioni della stanza fanno la differenza

I dettagli di stile fanno la differenza, sempre e comunque. In base a quelle che sono le dimensioni della stanza da arredare, è possibile ricorrere ad alcuni artifici di design interessanti.

Se lo spazio è piccolo valutate l’idea di addossare tutti i mobili alle pareti, aggiungendo un piccolo extra in fondo al letto. Come una panca dalle linee classiche, industriali o vintage che saprà imprimere una nota di carattere all’intera stanza ponendosi al centro dell’attenzione.

In caso di una stanza grande, ricavate uno o più angoli privati: da una parte la zona lettura, con una poltrona design dai colori forti affiancata da una lampada a terra con luce Led, mentre dall’altra potrete inserire un’area studio con una mini-libreria alle spalle.

La camera da letto grande potrà pure ospitare al centro un bel tappeto, geometrico o in tinta unita a seconda dello stile e dei colori che avete assegnato alla stanza.

Pareti e armadi: i consigli di stile

Per quanto riguarda le pareti, oltre alle classiche vernici, fate mente locale sulla possibilità di utilizzare carta da parati. No ai motivi caos o complicati: create un’atmosfera semplice e accogliente. Di certo, a prescindere dalle dimensioni dell’ambiente, si procederà con l’inserimento di un comò con tre o quattro cassetti.

Uno specchio grande e un portagioielli organizer da parete contribuiranno a definire un angolo pratico e ad alto tasso di comfort. Anche l’ingombro dell’armadio dovrà essere tenuto nella giusta considerazione in fase di arredamento della camera da letto e – se necessario – si potrà procedere alla creazione di nicchie ‘a scomparsa’ molto pratiche e di impatto scenico.

Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni

Iscriviti alla newsletter

*
*
*
*