Come arredare una camera da letto in stile provenzale

Lo stile Provenzale è un concept d’interior design molto in voga negli ultimi anni. Si ispira al classicismo liberty più che all’old fashion.

Grazie alle sue atmosfere rilassanti ma creative, è uno stile adatto per qualsiasi ambiente della casa, in particolar modo per la camera da letto. Vediamo come arredarla seguendo questo stile.

Camera da letto in stile provenzale: consigli su come arredarla

In una camera da letto in stile provenzale prevalgono atmosfere suggestive e nostalgiche, in cui la spigolosità ed il taglio netto, tipici dello stile moderno, cedono il posto a morbidezze e forme globulari.

Di seguito alcune dritte per trasformare il tuo nido d’amore in una stanza incantevole!

Usa nuances avvolgenti per pareti e pavimenti

Selezionare i colori e le tipologie di rivestimento adeguate per pareti e pavimenti sarà il primo aggancio per favorire l’aderenza allo stile Provenzale.

Per quanto riguarda le mura, il primo passo è quello di valutare due modalità di decorazione:

  • Intonaco: la tinteggiatura tradizionale rappresenta la prassi più economica e pratica.
    Abbandona tutte le colorazioni scure e vibranti perché questo stile è ben noto per la predilezione di tinte pastello. Quando si parla di stile provenzale, il primo colore a cui si pensa è il color lavanda, scelta ideale per la camera da letto grazie al suo mood riposante.

    La variante più femminile prevede l’utilizzo del rosa, candido e romantico. Un altro colore di tendenza è l’azzurro, che può variare nella cromia polvere, carta da zucchero o nel più deciso Blu di Prussia.

    Ami colori più tradizionali? Punta sull’avorio, sul beige o sul bianco “sporco”. Essi conferiranno un effetto luminoso alla tua camera da letto!

  • Carta da parati: ottima soluzione se vuoi donare alla stanza un’aria ricercata e completa. In questo caso valgono le stesse regole sopra elencate per quanto riguarda la colorazione. Il tipo di decorazione invece è improntata su disegni tematici di ispirazione naturale o floreale.

La disposizione della carta da parati può essere applicata sull’intera stanza o a metà parete, combinata con pannelli in legno.

Per valorizzare la stanza si possono pitturare le pareti applicando la carta solo alle spalle della testata del letto.

Per quanto riguarda gli ornamenti da parete, spesso si utilizzano modanature e listelli in legno, per creare cornici da apporre nella parte inferiore del muro o a tutta altezza.

Per i pavimenti sono indicati i rivestimenti in legno chiaro o scuro, a seconda dei mobili scelti. Meno costoso, ma ugualmente d’impatto, è il parquet in grès porcellanato da posizionare con posa tradizionale o geometrica.

Sconsigliato invece è il piastrellato poiché, trattandosi della camera da letto è preferibile optare per materiali più accoglienti e delicati.

Scegli un letto in ferro battuto

L’elemento chiave della camera da letto è inevitabilmente il letto. Si tratta di un complemento d’arredo fondamentale.

Un letto in stile provenzale non rinuncia al suo aspetto estetico: è arricchito sempre da una testata decorativa, la quale farà da cornice al letto impreziosendo lo spazio circostante della stanza.

Le testate del letto appaiono con forme dolci ed eleganti, talvolta imbottite da tessuti spumosi e ricoperte da tappezzeria a fantasia floreale. Esse possono avere colori dalle sfumature naturali, in quanto successivamente vengono riempite da tinture più accese grazie alla biancheria da letto.

I colori tenui non ostacolano la vasta scelta delle tinte: puoi optare per molteplici sfumature, dal bianco, all’avorio, dal beige, al grigio chiaro, dall’azzurro celeste al verde salvia fino ad arrivare al legno naturale.

Presta attenzione ai tessuti utilizzati

Dai la giusta importanza ai tessili, i quali, entrando in una camera da letto in stile provenzale, attireranno subito l’attenzione.

Molto utilizzati in questo stile sono i tessuti come il cotone ed il lino.

Hanno la funzione di decorare la stanza, cuscini decorativi posti sul letto di diverse dimensioni, a partire dai più grandi dietro, fino ai più piccoli nella fascia anteriore più visibile. Essi possono avere varie forme: quadrate, tonde e rettangolari per spezzare la monotonia.

Tulle, pizzo e merletti sono componenti immancabili che rappresentano al meglio lo stile provenzale.

Altro accessorio tessile, spesso applicato, è il rivestimento del giroletto, il quale dona un’immediata sensazione romantica alla struttura del letto.

Usa tende e tappeti “leggeri”

Tende e tappeti provenzali sono tessili riempitivi in una camera da letto. Le tende in pizzo, dalla caduta morbida accompagnate da tessuti più pesanti regolano la luminosità all’interno della stanza.

I tessuti leggeri vengono prediletti in quanto la luce penetra in maniera uniforme regalandoci un ambiente arioso e soffuso.

I tappeti, dando il benvenuto nella stanza, trasmettono un senso di accoglienza non indifferente. Vengono spesso posizionati sotto al letto. Tra i materiali più utilizzati vi sono il cotone e le fibre naturali.

Arricchisci la stanza con i complementi d’arredo

Non dimenticare complementi d’arredo come armadi e cassettiere. Tieni bene in mente le misure della stanza per posizionarli al meglio valorizzando lo spazio in cui si trovano.

Gli armadi in stile provenzale sono caratterizzati da due o al massimo 3 ante e regalano così un effetto ordinato e romantico. In una camera da letto in stile provenzale essi sono posti generalmente nella parete di fronte al letto.

Le forme si presentano dolci con decorazioni intarsiate e solitamente con ante apribili.

Cassettiere e comò sono un altro must have per il mobilio della camera da letto in stile provenzale.

Questi ultimi sono posti solitamente sulle pareti laterali con grandi specchi riposti sopra gli stessi. Altro accessorio ricorrente in una camera da letto sono i comodini, posizionati ai lati del letto e molto utili per posizionarvi gli oggetti di uso comune.

Possono essere sia in legno sia in ferro battuto a seconda dei propri gusti.

Un tocco di classe in una camera da letto in stile provenzale è dato dalla consolle da trucco.

Grande o piccola che sia la stanza, questo complemento d’arredo risulta di essere di grande femminilità ed eleganza. Oltre al fatto che sia pratico e comodo, è un mobile di grande bellezza estetica.

In base alla grandezza della propria camera da letto puoi valutarne la scelta, e soprattutto la posizione. Posizionandola vicino alla finestra sarà accolta dalla luce del sole, indispensabile per un trucco ben riuscito!

Illumina la stanza con luci soffuse

Illumina la camera da letto in modo efficiente. In una camera da letto in stile provenzale vincono le luci soffuse, emanate da applique a muro, le quali risultano andare per la maggiore.

Un must have dello stile sono le abat-jour da apporre sui comodini, con tanto di cappello rivestito di stoffa a fantasia o tinta unita.

Puoi optare anche per:

  • Grandi lampadari a soffitto in ferro battuto, con pietre di cristallo pendenti, i quali garantiscono un stile più country con luce diffusa in modo armonioso in tutta la camera da letto.
  • lampadari con struttura in legno, con decorazioni intarsiate e molteplici paralumi.
  • lampade da terra con tronco lavorato e paralume ampio di stoffa.

Altri dettagli di una stanza in stile provenzale

Lo stile provenzale predilige molto anche i dettagli. I fiori, altro elemento tipico di questo stile, vengono spesso riposti in vasi decorativi o appoggiati liberi sui mobili. A dare un tocco di romanticismo, un nastro che li raccoglie.

Candele profumate, profumatori per ambiente, lanterne e quadretti riempiranno gli spazi vuoti della camera.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni

Iscriviti alla newsletter

*
*
*
*