Pavimento scuro, come scegliere i colori dell’arredo

Un pavimento scuro, rispetto alle tipologie più chiare è meno “freddo”: nasconde meglio lo sporco conferendo un tocco moderno ed intrigante agli ambienti. Non è sempre facile scegliere l’arredamento più adatto per valorizzarlo.

Questo pavimento tende a rimpicciolire otticamente gli spazi. Per questo motivo è assolutamente necessario adottare delle precise regole di stile, in grado di controbilanciare ed esaltare il colore del pavimento. Vediamo quali.

Come abbinare un pavimento scuro ai colori dell’arredo?

Un pavimento scuro tende anche a far sembrare gli ambienti più piccoli di quanto siano in realtà.

In una casa di pochi metri quadri sarebbe meglio optare per un pavimento chiaro e luminoso, in grado di alleggerire l’ambiente e di renderlo più spazioso.

Ciò vale anche per l’arredamento di spazi ampi. Con un pavimento scuro è necessario adottare degli accorgimenti validi per far sì che tutto l’ambiente risulti leggero, armonioso e ben arredato.

I mobili aiutano a bilanciare la presenza “ingombrante” di un pavimento scuro.

Contrasto cromatico tra pavimento e arredo

Il contrasto cromatico è fondamentale per smorzare l’intensità del colore del pavimento.

Le pareti hanno il compito di alleggerire la carica di colore distribuendo meglio la luce in tutta la stanza. Per non appesantire l’ambiente, in caso di pavimento nero lucido in marmo o in grès porcellanato, una delle soluzioni migliori è l’inserimento di mobili chiari altrettanto lucidi.

Per un salotto moderno, un divano color ecru in pelle o in ecopelle risulterà altrettanto attraente e restituirà l’idea di un ambiente sofisticato, specialmente se accostato ad un tavolino centrale bianco lucido.

Lo stesso accostamento pavimento scuro lucido-mobile chiaro lucido è perfettamente adattabile al bagno.

Scelta dei colori dei mobili e delle tinte

Per evitare di saturare lo spazio bisogna considerare attentamente i colori dei mobili ed il calore delle luci artificiali. Prediligi sempre colori chiari e luminosi, in contrasto ad un pavimento grigio scuro o nero.

Le tinte pastello stanno tornando sempre più di moda e sono spesso in grado di restituire una sensazione primaverile, grazie alla capacità di illuminare gli ambienti con colorazioni differenti. Dal rosa all’arancio, dal verde al giallo, all’azzurro fino al blu, con la scelta di finiture spesso opache, che si presentano retrò e moderne al tempo stesso.

Se non hai paura di osare, anche la scelta di colori accesi e fantasie diverse è sicuramente in grado di attirare l’attenzione su una stanza.

Per non risultare troppo aggressivi, una valida alternativa è quella di dipingere le pareti di un color pastello e dedicare ad una sola di queste un colore più brillante. Per quanto riguarda mobili, divani, tavoli ed altri complementi d’arredo, azzardare con tinte più strong può sicuramente portare un valore aggiunto e restituire la sensazione di un ambiente moderno e di design.

I colori neutri caldi sono da preferire in ambienti classici. Viceversa, i colori freddi sono più indicati in contesti moderni e contemporanei.

Scelta del colore della luce

In un living classico, mobili di legno chiaro e luci calde ammorbidiscono l’atmosfera generale, conferendo un accogliente senso di calore.

In un living moderno, invece, puoi orientarti verso il bianco ottico o sui colori freddi, come l’azzurro ed il grigio, valorizzati da luci altrettanto fredde.

Contrasto tra i materiali

È fondamentale tener conto anche del contrasto materico tra le superfici. Un pavimento scuro ma poroso e con effetto mat può essere valorizzato scegliendo dei mobili aventi le superfici lucide a specchio, in modo tale da riflettere meglio la luce nell’ambiente.

Un pavimento di marmo lucido, richiede superfici opache, in modo da bilanciare il riflesso della luce sul pavimento con superfici meno brillanti.

Puoi optare anche per un tono su tono giocando con le finiture dei rivestimenti per calibrare l’effetto lucido/opaco delle superfici. Abbina la pietra ad un pavimento in cemento, oppure piastrelle mat levigate ad un pavimento in marmo lucido.

Pavimento e complementi d’arredo scuri: una scelta azzardata?

Creare un ambiente total black è sempre una questione personale in cui difficilmente ci si arriva per caso. Per questo mood bisogna essere, dunque, preparati a priori. Le camere risulteranno nettamente più buie e con un impatto visivo maggiore.

Gli arredi giocano un grande ruolo in questa tipologia di arredo. Niente deve essere lasciato al caso per riuscire a dosare in modo corretto la quantità di toni scuri all’interno dell’ambiente.

Un colore fuori dal coro risalterebbe subito all’occhio, ad esempio per evidenziare un piano lavoro, un tendaggio o una lampada particolare.

Pavimento scuro ed un tocco di colore agli interni

Con un pavimento scuro non è esclusa la possibilità di aggiungere un tocco di colore agli interni. Per mantenere l’eleganza è fondamentale scegliere un accostamento coerente e non troppo esuberante.

Se l’interno ha una conformazione classica puoi creare uno stacco tra pavimento e colore del muro inserendo uno zoccolo bianco. In questo modo le due tinte non si impasteranno e sarà possibile mantenere una certa identità tra gli elementi architettonici.

Con i pavimenti in parquet, il blu è un colore perfetto per mantenere un’eleganza senza tempo. Anche il verde inglese è una buona alternativa.

Un contrasto più contemporaneo è dato dallo scuro con un color aragosta o mattone, che permette di alleggerire gli spazi, soprattutto quando non c’è molta luce.

Non aver mai paura di osare!

Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni

Iscriviti alla newsletter

*
*
*
*