Come arredare la zona living: spunti e idee per una casa in stile vintage

Le zone living sono, come s’intende dalla loro stessa denominazione, quelle più vissute della casa. E’ per questo che ad esse viene richiesto di rispondere adeguatamente ad una necessità di accoglienza e comfort. Lo stile vintage può includere entrambe queste premesse, ragion per la quale potrebbe configurarsi come una buona soluzione per l’arredo delle zone living.

La zona è il luogo della casa che deve rispettare le regole delle persone che abitano nella casa e deve anche comunicare il loro modo di essere. In altre parole: la zona living deve rappresentare gli abitanti della casa.

Quando si decide di arredare questo luogo della casa è importante capire quali sono gli elementi che si intendono aggiungere nell’ambiente. Non si deve, però, capire qual è la disposizione dello spazio , ma bisogna anche capire i bisogni.

Come fare quindi ad arredare in stile vintage questa parte della casa?

Arredamento vintage: tutto quello che c’è da sapere

Per prima cosa, se si desidera fare del salotto uno spazio vintage, occorre inquadrare le norme di questo stile. Il vintage, nell’arredamento, si traduce ovviamente nella costruzione di un ambiente domestico che sappia rievocare il passato. Esso, però, non è necessariamente sinonimo di antiquato, poiché spesso si discosta dallo stile classico, prediligendo delle tendenze più recenti.

L’ arredamento vintage si può ispirare infatti ad epoche differenti e divertirsi a combinarle tra loro. Il risultato risiede quasi sempre in un ambiente informale, dinamico ma comunque accogliente e ricco di personalità.

Mobili vintage per la zona living

I mobili vintage si distinguono per il loro design, che quasi sempre intende citare un’epoca o un dato periodo storico, ma anche per i materiali. Quali sono i materiali che vengono più utilizzati per realizzare una zona living in stile vintage ? Quelli maggiormente impiegati sono:

  • Il legno
  • La ceramica
  • Il vetro

Ciascuno di questi può infatti attingere ad epoche diverse, tendendo ora verso il classico, ora verso il moderno.

I mobili vintage sono quasi sempre caratterizzati da qualche piccolo dettaglio che ricolloca la loro appartenenza in un tempo lontano, proprio per questo intarsi, crepe o graffi sono ben accetti.

Tra quelli da poter inserire nella zona living troviamo panche in legno, credenze, vetrinette, pareti attrezzate e ampie poltrone imbottite in pelle. Non possono mancare poi mensole o piani d’appoggio alle pareti, utili per favorire l’accumulo di oggetti tanto caro a questo tendenza.

Come creare un ambiente living vintage

In un ambiente living quello che non può mancare è il fattore comfort, che viene favorito attraverso poltrone, cuscini e coffee table. Un ambiente living in stile vintage, però, è anche uno spazio di grande personalità stilistica, in cui tutto comunica una precisa intenzione. Proprio per questo non possono mancare vistosi articoli di oggettistica, pezzi di design e antiquariato, mensole affollate di libri e qualche caratteristico cimelio.

 

Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni

Iscriviti alla newsletter

*
*
*
*