Come arredare casa in primavera? Consigli e idee per rinnovare gli ambienti domestici

Per salutare al meglio la stagione più frizzante dell’anno, ovvero la primavera, il segreto è quello di rinnovare gli ambienti domestici e fare in modo che ogni cosa si trasformi nella rappresentazione di una ventata di ottimismo. E’ un perfetto esercizio di fantasia, dinamico e divertente, in grado di donare un tocco vivace alle stanze dove passiamo la maggior parte del nostro tempo.

Naturalmente per ottenere il migliore effetto sarà necessario monitorare le tendenze arredamento primavera, scegliendo con cura materiali ma anche luci e colori. Ci sarà l’occasione per fare spazio e liberarsi di complementi d’arredo rovinati e non più esteticamente belli, inoltre – sempre in tema di pulizia e restyling – potrete pianificare una bella tinteggiatura, oltre a inserire quadri o altri oggetti d’arte negli ambienti.

Quali sono i colori della primavera?

I colori arredamento casa primavera che meglio si accompagnano all’idea della primavera sono il lilla, il giallo, il verde e il rosa: potreste sceglierli per dire addio al bianco candido e movimentare le pareti di una o più stanze (o porzioni di esse), ma anche per rivoluzionare tende e rivestimenti dei cuscini nelle stanze principali della casa. Se durante l’inverno avete optato per tonalità scure o comunque pesanti potreste valutare la possibilità di ricorrere a luminose e calde trasparenze.

La bellezza delle piante e l’importanza della tinteggiatura

Gli stili di arredamento casa primavera che meglio interpretano un restyling frizzante sono senza dubbio quello provenzale, il country e lo shabby chic. In tutti e tre i casi è la leggerezza di materiali e colori a dominare il colpo d’occhio: fiori e tonalità allegre sono le protagoniste assolute. Il design casa primavera è un trionfo di freschezza, che si rispecchia anche nella scelta di arredare angoli o intere stanze con le piante.

Lo chiamano ‘floating garden’ e rappresenta oggi una tendenza di grido: consiste nell’appendere al soffitto vasi speciali – delle forme più diverse, comprese le bolle – contenenti piante e fiori, per amplificare la sensazione di freschezza. Una scelta che saprà lasciare i vostri ospiti a bocca aperta e renderà più piacevole lo scorrere del tempo. Abbiamo fatto accenno all’importanza della scelta dei nuovi colori arredamento casa e sarà utile precisare che quelli a tema primaverile sono:

  • giallo, il colore del sole e del calore pronto a tornare in primavera. E’ spensierato e vivace e in grado di stimolare la creatività in cucina;
  • lilla, suadente e delicato è perfetto per la camera da letto. Ha un potere rilassante;
  • verde, da abbinare a dettagli in legno, è il simbolo della rinascita. Ok per dipingere le pareti della zona studio oppure del salotto, magari nelle tonalità ‘mela’ o ‘menta’;
  • rosa, identificato come simbolo di speranza e di relax al femminile ma non solo. Potrà definire i dettagli dell’ingresso della casa oppure un open space moderno.

Le luci e i complementi d’arredo da valorizzare

Scegliere di movimentare l’arredamento casa in primavera può significare anche ripensare certi dettagli dell’illuminazione e valutare l’inserimento di complementi in grado di stravolgere e rinnovare l’aspetto dell’appartamento. La scelta potrà ricadere su lampadari-scultura dalle linee geometriche e minimal, favorendo giochi di rotondità all’interno dei quali la luce danzerà su pavimenti e pareti. Faretti orientabili potranno essere poi utilizzati al meglio per centrare l’attenzione su sculture o quadri eccentrici, ricchi di fiori o magari a tema ‘animalier’.

Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni

Iscriviti alla newsletter

*
*
*
*