Bagno di servizio, come arredarlo correttamente

Se hai sempre considerato meno importante il bagno di servizio rispetto al bagno padronale, è ora di cambiare prospettiva. Negli ultimi anni, il bagno di servizio ha guadagnato sempre più importanza, diventando un’area funzionale e accogliente per ospiti e familiari. Quindi, se non sai come arredare bagno di servizio e desideri trasformarlo in un’oasi di praticità e stile, sei nel posto giusto.In questo articolo, ti aiuteremo ad arredare correttamente il bagno di servizio. Esploreremo idee innovative per ottimizzare lo spazio limitato, consigli su colori e illuminazione per creare un’atmosfera accogliente, e suggerimenti per la scelta di sanitari che uniscono eleganza e funzionalità.

Bagno di servizio, qual è la differenza con quello padronale?

Spesso il bagno di servizio si limita ad essere vissuto in modo completamente diverso dal bagno padronale. Spesso si vedono bagni di servizio piccoli e sacrificati nelle loro funzioni: alcuni senza bidet, altri senza doccia ed arredati con pochi elementi essenziali.

Data la natura di questo ambiente domestico, molto spesso gli spazi sono piccoli e poco adatti ad un ambiente rilassante. La differenza in tutto questo la fa l’utilizzo e l’organizzazione della superficie. Il bagno di servizio è uno degli elementi più funzionali e più pratici della casa. Progettato appositamente per essere facilmente utilizzabile da tutti, padroni di casa ed ospiti, molto spesso non dispone di tutti gli elementi utili.

Il bagno padronale è uno degli ambienti più intimi e prestigiosi della casa. Si sviluppa su una superficie che, in base alle metrature disponibili, può essere anche di dimensioni significative. Situato nella zona notte o nelle sue vicinanze, è destinato all’uso esclusivo dei proprietari di casa, un luogo di completo relax in cui prendersi cura di sé e del proprio benessere. Rispetto al bagno di servizio, ciò che lo contraddistingue è la sensazione unica di intimità che può dare, ancor più se arredato con piante, con candele e con oli profumati.

Come arredare il bagno di servizio affinché sia un luogo pratico

Un bagno di servizio, generalmente utilizzato dagli ospiti, deve essere organizzato in modo da essere pratico e funzionale. Durante la settimana può diventare il secondo bagno della casa, contribuendo a ridurre i tempi di attesa.

Molto spesso un bagno di servizio ha dimensioni ridotte. La maggior parte delle volte chi organizza la disposizione dei mobili in questo ambiente della casa si trova di fronte a sfide difficili da portare a termine. Gli spazi, non molto ampi, ti costringono a fare scelte ben precise. Scopriamo insieme quali sono.

Scegliere una palette di colori che possa illuminare la stanza

I colori neutri e chiari saranno in grado di illuminare adeguatamente l’ambiente bagno, facendo percepire a chi lo utilizza dimensioni molto più grandi di quelle reali. È tutta una questione di giochi di luce e di prospettive.

Evitare il look “total white”

Sebbene il bianco sia il colore preferito da tutti per “dare respiro” alle pareti di casa, l’effetto delle pareti completamente bianche non solo rischia di far sembrare la stanza più piccola, non dandole l’adeguata profondità, ma risulta banale e scontato. Puoi decorare almeno una parete con un colore diverso, con una carta da parati fresca e vivace o con le piastrelle che più ti piacciono.

Scegliere la giusta illuminazione

L’obiettivo per avere una corretta illuminazione è quello di valorizzare ogni elemento all’interno del bagno e permettere a chi lo utilizza di potersi muovere agevolmente. Puoi optare per faretti, magari dotati di dimmer, in modo tale da avere la giusta atmosfera di luce soffusa per i momenti di relax e una bella luce piena per quando serve.

Sviluppare lo spazio a disposizione in verticale

Se vuoi collocare la lavatrice e l’asciugatrice, puoi sfruttare la verticalità della stanza. 

Collocare la doccia in fondo all’ambiente

Una doccia nel bagno di servizio è sempre ben accetta, soprattutto se è perfettamente incastonata in una nicchia. I vantaggi sono molteplici: velocità, praticità e funzionalità per tutta la famiglia ed un bagno completamente attrezzato per gli ospiti che fanno visita.

Utilizzare sanitari sospesi

Ingombro ridotto, pulizia rapida ed efficace. I sanitari sospesi sono la scelta ideale per i bagni di servizio.

Scegliere una doccia con la giusta apertura

Per avere il minor ingombro possibile, scegli aperture poco ingombranti: a battente, a saloon, a libro. Se possibile, ricava una nicchia all’interno della doccia. Un posto dove riporre gli oggetti per la cura del corpo, in modo da non avere disordine. In alternativa, scegli una mensola che possa essere posizionata ad angolo.

Due soluzioni per arredare un bagno di servizio pratico e funzionale

Di seguito due soluzioni utili per arredare un bagno di servizio pratico e funzionale.

  1. Bagno con porta a scomparsa in meno di 4 m². La prima soluzione, adatta ad un bagno stretto e lungo con finestra, ha la particolarità di avere un ingresso con porta scorrevole, un must per guadagnare spazio utile. Sanitari e lavabo sono posizionati sulla stessa parete, creando uno spazio essenziale per spostarsi con agilità sul lato opposto. Il box doccia può essere alloggiato in una nicchia di soli 1,30 m. L’ideale è una cabina doccia con porta scorrevole a chiusura rallentata.
  2.  Bagno con doccia in fondo alla stanza in meno di 4 m². La seconda soluzione prevede l’inserimento dei sanitari sul lato opposto al lavabo e del box doccia vicino alla finestra. A differenza della soluzione precedente, in questo caso lo spazio disponibile consente di utilizzare una porta a battente per accedere al bagno. La nicchia che si può ricavare permette di utilizzare un ampio e comodo box doccia con doppia porta scorrevole, un plus per il bagno degli ospiti.

Con un progetto studiato ed organizzato, potrai arredare un bagno di servizio bello oltre che pratico, che ti farà quasi dimenticare di avere in casa anche un bagno padronale!

Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!