Arredamento casa: novità e tendenze dell’autunno 2021

Con l’arrivo della stagione autunnale la casa si veste di colori, sfumature e dettagli che regalano un’atmosfera rilassante e confortevole.

Per rendere l’ambiente incredibilmente accogliente basta creare le combinazioni giuste tra elementi, colori, profumi e stili di tendenza. Vediamo quali sono quelli che caratterizzeranno la prossima stagione.

Arredamento casa: gli stili di tendenza nella stagione autunnale

Grazie alla scelta dell’arredo casa è possibile viaggiare passando da una città ad un’altra decorando l’abitazione, in base allo stile scelto, come un rustico casale di campagna, come uno chalet accogliente in stile scandinavo.

Scopriamo insieme gli stili di tendenza che caratterizzeranno la prossima stagione autunnale.

Stile japandi

Una nuova tendenza che mixa lo stile estetico giapponese a quello nordico, più minimalista. Perfetto per tutti coloro che vogliono un soggiorno minimal, caratterizzato da oggetti di design puliti, lineari ed attenti all’ambiente.

Interni dalle linee semplici e pulite, toni neutri, ambienti ricchi di luce naturale, dove i complementi di arredo sono rigorosamente artigianali e sostenibili, fanno di questo stile una tendenza unica.

Se sogni un soggiorno in perfetto stile Japandi, l’idea vincente è quella di scegliere mobili bassi. Si tratta di un richiamo alla connessione con la terra, un concetto molto caro ai giapponesi.

Stile scandinavo

Questo stile è caratterizzato da una linea armonica e minimalista, in perfetto equilibrio con gli elementi naturali. Il legno diventa grande protagonista degli arredi, meglio se nelle tonalità più chiare o in legno naturale, avendo cura di controllarne la provenienza da foreste certificate.

Largo spazio al bianco come colore di arredo, declinato in tutte le nuances.

La scelta dei mobili deve essere oculata, pratica e funzionale. Niente eccessi o vezzi estetici o decorativi: l’ambiente deve essere semplice ma accogliente, essenziale ma confortevole.

Stile classico

Uno stile che non passa mai di moda e ritorna di tendenza anche quest’anno, con qualche spunto che gli dà un carattere più contemporaneo.

In un arredamento in stile classico, sono forti i richiami alla tradizione ed al gusto retrò.

I mobili in legno massiccio, gli oggetti di ispirazione classica e gli intarsi, aumentano il fascino di ambienti dove l’essenzialità regna sovrana.

I materiali che prevalgono in questo stile sono per lo più quelli naturali. Per i pavimenti la scelta deve ricadere su legno, cotto, granito, marmo, mosaici in vetro o pietra.

Per le pareti la scelta può essere fatta tra intonaco con colori neutri, carta da parati, pietra o boiserie in legno.

Stile rustico

Questo stile torna protagonista tra le tendenze di arredo di quest’anno. L’ispirazione viene direttamente dalle cascine e dai casali di campagna, ma si adatta perfettamente ad ogni immobile, anche nel contesto più urbano.

Anche in questo caso largo spazio ai materiali naturali che compongono l’arredamento. Dal legno al vimini, dal ferro ai mattoncini sabbiati, la materia diventa protagonista, senza paura di mostrare imperfezioni e difetti.

Per arredare una casa in stile rustico è consigliabile optare per un legno scuro e dalle dimensioni massicce per tavoli, credenze e librerie, in contrasto con le pareti in tonalità chiare, dal bianco più puro fino al tortora ed al rosa antico. Sì al ferro battuto, perfetto per il letto e per l’illuminazione.

Per tende e cuscini meglio optare per il cotone o il lino grezzo.

Stile eclettico

Uno stile audace e creativo che combina stili di arredo di diverse ispirazioni, riuscendo sempre a mantenere visivamente un insieme armonico e coerente.

Se vuoi arredare una casa in stile eclettico, è importante partire da un’ambientazione dalle tonalità neutre per non appesantire troppo le stanze ed avere maggiore libertà nella scelta dei pezzi d’arredamento e nelle tonalità da abbinare.

La convivenza di stili diversi nella stanza e gli incastri particolari tra colori e materiali sono alla base di questo arredamento.

È fondamentale puntare su mix di forme e materiali diversi e soprattutto dare tanto spazio al colore. Sì a tonalità forti ed accese, ma puoi anche optare per la carta da parati a stampa geometrica o di ispirazione floreale.

Stile industrial

Lo stile industriale è caratterizzato da arredi forti ed imponenti. Il richiamo alle fabbriche dei primi del ’900 si traduce nell’utilizzo di cemento, mattoni, ferro e acciaio: colori scuri e materiali grezzi sono la base da cui partire per realizzare questo stile di arredo.

Nulla viene nascosto: dalle travi ai mattoni fino alle tubature, tutto viene lasciato a vista.

Gli arredi sono pochi, ben scelti e dallo stile deciso. Essi richiamano nei materiali e nei colori la struttura stessa della casa.

Per le pareti, largo spazio a colori chiari, soprattutto nei toni del grigio e del grigio perla, optando per una parete a contrasto che doni un twist di carattere e personalità.

I complementi di arredo devono essere curati nei minimi dettagli al fine di fornire un punto di colore e di personalità. Sono perfetti quelli recuperati da qualche mercatino dell’usato.

Stile earthy boho

Uno stile che coniuga retrò e moderno con qualche incursione nordica. L’obiettivo è quello di dare vita ad interni molto eleganti ma accoglienti, dove i complementi d’arredo dialogano in perfetto equilibrio tra loro.

Ai tratti distintivi del classico bohémien si aggiunge un twist classico abbinato a forme e materiali naturali.

La palette di colori vede protagonista le nuances della terra, dalle sfumature del bianco al grigio perla in perfetto accordo con gli arredi in legno chiaro. Quest’ultimo è il protagonista di questo stile ma con qualche incursione del nero e del grigio scuro creando così un contrasto elegante.

Quali sono i colori ed i tessuti di tendenza della stagione autunnale?

I colori di tendenza per l’autunno, sia per i complementi di arredo sia per i tessili sono il cachi, il sabbia, il color salvia ed il lilla, ma anche i marroni ed il beige.

Questi colori aggiungono vitalità, profondità e serenità a qualsiasi tipologia di ambiente.

Nell’arredamento casa non possono mancare i pouf ed i plaid, i quali giocano un ruolo fondamentale nell’evocare l’inizio della stagione fredda.

Sì alla lana, tessuto avvolgente, corposo e sensoriale. E per i più audaci sì anche alla fantasia patchwork.

E se attendi ospiti per un tè, non può mancare una coperta disposta su un divano, la quale trasmetterà una calda sensazione.

 

Hai trovato utile l'articolo? Condividilo con gli amici!

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni

Iscriviti alla newsletter

*
*
*
*